La città progettata dai bambini
 
 
un progetto a cavallo della pandemia

Tutto nasce nel mondo di prima: è l'inverno del 2019, e a Dronero chiamano me e l'amico/collega artista Renzo Francabandera a ripetere l'esperienza di Kid's houses, da noi già ideata per il festival Ipercorpo a Forlì - costruire un'installazione interattiva con i bambini della città che la racconti dal loro punto di vista.

 
video-kids
 

E così si era inziato.

  img_9582

Anche a Dronero avevamo attivato dei laboratori artistici a cavallo tra urbanistica partecipata, creazione collettiva, racconto di se. 

 
 

Poi, la pandemia

E tutto quel che ne è conseguito, e che conosciamo tutti. Sospensione delle attività, e obbligo di ripensarle, dopo, a distanza.

Così è nata l'idea di continuare a raccogliere i racconti dei giovani abitanti di Dronero, a distanza. Facendogli immaginare la città che vorrebbero.

Da quei racconti sono nate le magiche suggestioni pittoriche di Renzo. Su questi materiali abbiamo lavorato per creare una testimonianza pubblica di bisogni e auspici sulla Dronero che verrà. Una narrazione multimediale per dare voce al "diritto alla città" di coloro che raramente sono rappresentati in prima persona nelle decisioni che trasformano lo spazio urbano.

Nasce così http://droneroinvita.it, archivio digitale di bisogni e fantasie dei giovani abitanti di Dronero, per la Dronero di domani.

 
droneroinvita.it
 

L'inaugurazione è prevista con una cerimonia pubblica, sabato 5 giugno 2021 alle ore 11 alla sala polivalente "Milli Chegai" di Dronero.

 
cropped-Schermata-2021-05-06-alle-12.07.24
 

produzione Dronero a cura di:

 
loghi-dronero-768x160